Homepage Armatori Italiano English Française
Italian Maritime Academy (IMA) ed Italian Maritime Academy Technologies (IMAT)
Picciotto
Cultura Navale
Collegio Nazionale Capitani Lungo Corso e Macchina
Daniele Alletto
Maxi-web.it
Air Naval
navichepassione
Torre d'aMare
ATENA
Precedente Successiva
USS LAFFEY (DD-724)
USS LAFFEY (DD-724)
(g.c. C. Abbamonte)

Durante la seconda guerra mondiale partecipò alle operazioni dello sbarco in Normandia e poi operò nel Pacifico, nelle Filippine in appoggio agli sbarchi a Leyte, a Mindoro ed a Luzon, e nella battaglia di Okinawa. Soprannominato "The Ship That Would Not Die" in seguito all'episodio del 15 aprile 1945, quando durante la battaglia di Okinawa venne attaccato da almeno 22 tra bombardieri e kamikaze (11 dei quali vennero abbattuti) e sopravvisse, con 32 vittime e 71 feriti tra l'equipaggio, a 5-6 impatti di kamikaze e 3-4 bombe andate a segno. Riparata, prese parte nel dopoguerra agli esperimenti nucleari a Bikini; posta in riserva il 30 giugno 1947, tornò in servizio il 26 gennaio 1951 e prese parte alla Guerra di Corea, restando poi in servizio sino al 29 marzo 1975. Radiata il 1° marzo 1975 (ma qui c'è qualcosa che non va, credo), divenne successivamente nave museo a Charleston.

A sinistra la portaerei USS Yorktwon (CV-10).

Username Registrato LColombo
Armatore US Navy
Ship manager US Navy
Numero IMO
Classificazione Cacciatorpediniere classe Allen M. Sumner
Cantiere e anno di costruzione Bath Iron Works, Bath, Maine (USA) - Impostazione 28 giugno 1943 - Varo 21 novembre 1943 - Entrata in servizio 8 febbraio 1944
Data 26 maggio 2013, ore 14.57
Luogo Patriots Point Museum, Mount Pleasant, Charleston, South Carolina (USA)
Aggiunta il 18/06/2013
Dimensioni 3264 x 2448
visite 1097