Homepage Armatori Italiano English Française
Italian Maritime Academy (IMA) ed Italian Maritime Academy Technologies (IMAT)
Picciotto
Cultura Navale
Collegio Nazionale Capitani Lungo Corso e Macchina
Daniele Alletto
Maxi-web.it
Air Naval
navichepassione
Torre d'aMare
ATENA
Precedente Successiva
SATURNIA
SATURNIA
Motore Burmeister & Wain.
Foto da me già postata in modo parziale, aggiungo lo stesso commento.

Il gigantesco motore del Saturnia (e Vulcania) Costruito nella storica Fabbrica Macchine Sant'Andrea di Trieste. Qui in fase di collaudo nella sala prove prima del montaggio a bordo. 8 cilindri, alesaggio 840 mm e 1500 di corsa, quattro tempi a doppio effetto. I due diesel a 125 giri al minuto imprimevano alla nave 19 nodi, consumo giornaliereo 100 tonnellate di nafta. Risparmio calcolato rispetto la propulsione su turbine, a parità di potenza, 200 tonnellate di nafta giornaliero, risparmio anche sul personale di macchina, 45 persone contro quasi il doppio per le turbine e caldaie, grande risparmio anche per gli spazi dei serbatoi, 2.300 tonnellate contro le 7.000 per le turbine. Questi i motivi principali per cui i Cosulich optarono per i Diesel.
Collezione A.C.

Username Registrato classekilo
Armatore Cosulich - Società Triestina di Navigazione
Ship manager
Numero IMO
Classificazione
Cantiere e anno di costruzione
Data
Luogo
Aggiunta il 06/07/2012
Dimensioni 3549 x 2617
visite 2917