Homepage Armatori Italiano English Française
Italian Maritime Academy (IMA) ed Italian Maritime Academy Technologies (IMAT)
Picciotto
Cultura Navale
Collegio Nazionale Capitani Lungo Corso e Macchina
Daniele Alletto
Maxi-web.it
Air Naval
navichepassione
Torre d'aMare
ATENA
Precedente Successiva
RAMB II
RAMB II
Call Sign: ICHN
Lunghezza f.t. m 116,78
Lunghezza fra le pp m. 108,17
Larghezza m 15,21
Stazza Lorda ton 3685,32
Stazza Netta ton 2190,08
Iscritta al compaartimento di Genova al n 2169
4 stive
diametro catene ancore mm 52
Velocità alle prove nodi 18,76
Velocità normale nodi 17
2 imbarcazioni di salvataggio per 100 posti
Visita di prima classe a Trieste settembre 1937
scafo in acciaio 6 paratie stagne trasversali, 7 compartimenti,
1 ponte Doppi fondi mc 635
Cisterna avanti mc 37
Cisterna media (nafta)mc 212
Cisterna addietro mc 71
cassero avanti m 16,33
Ponte principale , ponte di sovrastruttura completa castello e tughe a centro, tughetta a poppa, prora arrotondata , poppa ad incrociatore.
2 alberi 1 fumaiolo, doppio fondo continuo
possibilità di trasporto di 12 passeggeri con un ponte dedicato tutto a loro separati da ufficiali ed equipaggio, costituito da 2 appartamentini di lusso costituiti da camera da letto,salotto e bagno.
Apparato modore: 2 motori diesel CRDA a due tempi 7 cilindri diametro mm 560' corsa mm 840
La nave ad una velocità di 17 miglia aveva un consumo di Kg 40,9 di nafta x miglio compreso il consumo di nafta dei gruppi elettrogeni, ciò che equivale a g 165 di nafta x cavallo ora, compresi i motori ausiliari .Risultò un consumo bassissimo
Suilla RAMB II questo consumo risultò ancora più basso non raggiungendo i 37,8 Kg x miglio.
Portata alle prove contrattuale per 6 ore doveva essere 18,5 nodi, si noti che nelle prove progressive con 1000 t di carico si toccava anche i 21 nodi.
varata 7 giugno 1937
Utilizzata nel trasporto di banane dalla Somalia a i porti di Venezia,Napoli,Genova e nel viaggio verso la Somalia di merci varie
Il 9 aprile 1940 fu sorpresa dall'inizio del II Conflitto Mondiale a Massaua dove venne requisita dalla Regia Marina.Il 22 febbraio 1941 in previsione della caduta di Massaua, lasciò quel porto e venne iscritta nel registro del naviglio ausiliario dello Stato e forzando il blocco nemico il 23 marzo raggiunse il Giappone.
Al suo arrivo nei Mari dell'estremo oriente assunse il nome CALITEA II
ed iscritta al compartimento di Trieste.
Il 9 settembre 1943 fu autoaffondata dall'equipaggio a kobe. Successivamente ricuperata nel 1944 ed utilizzata dai giapponesi con il nome IKUTAGAWA MARU , fu affondata con bombe il 12 gennaio 1945 nel corso di un bombardamento anglo-americano a Saigon
Arch:Commis

Username Moderatore Commis
Armatore Ministero dell'Africa Italiana Regia Azienda Monopoli banane -Roma
Ship manager Regio MonopolioBanane (RAMB)-Roma
Numero IMO 5614790
Classificazione Frigorifera
Cantiere e anno di costruzione 1937-C.R.D.A. Monfalcone- Yard n 1181
Data
Luogo
Aggiunta il 19/10/2011
Dimensioni 552 x 800
visite 689