Homepage Armatori Italiano English Française
Italian Maritime Academy (IMA) ed Italian Maritime Academy Technologies (IMAT)
Picciotto
Cultura Navale
Collegio Nazionale Capitani Lungo Corso e Macchina
Daniele Alletto
Maxi-web.it
Air Naval
navichepassione
Torre d'aMare
ATENA
Precedente Successiva
ANDREA DORIA
ANDREA DORIA
Qui nelle nuove linee dopo i lavori di ricostruzioni eseguiti nel Cantiere San Marco di Trieste dal 1937 al 1944.

Fonte: Marcello Risolo

Corazzata "Andrea Doria" classe "Duilio": Arsenale Militare Marittimo di Spezia; imp. 24 marzo 1912, varo 30 marzo 1913, in serv. 13 marzo 1916; rimodernamento: Cantieri Navali dell’Adriatico Trieste, iniz. lavori 8 aprile 1937, in serv. 20 ottobre 1940, rad. 1 novembre 1956; disloc. c.n. 28.700 t, p.c. 28.882,4 t; lungh. f.t. 186,9 m, p.p. 168,96 m; largh. max 28 m; imm. media p.c. 10,362 m; app. motore 8 caldaie tipo Yarrow a tubi d’acqua subverticale con surriscaldatori, 2 gruppi di turbine Belluzzo con riduttori e 2 eliche tripale; potenza 75.000 HP a tutta forza, 87.000 HP alle prove; veloc. max in mare 26 nodi, alle prove 27 nodi; autonom. 4.250 miglia a 13 nodi, 3.390 miglia a 20 nodi, circa 1.700 miglia a 24 nodi; comb. 2.552 t di nafta; equip. 36 ufficiali e 1.400 sottufficiali e marinai; protez. vert. al gall. max 250 mm, orizz. a centro nave max 80 mm+30 mm, torri grosso calibro 280 mm, basamenti torri grosso calibro 290 mm, torri medio calibro 120 mm, torrione max 260 mm.

Username Registrato classekilo
Armatore Regia Marina Italiana
Ship manager
Numero IMO
Classificazione Corazzata
Cantiere e anno di costruzione Arsenale di La Spezia, 1916
Data
Luogo
Aggiunta il 19/12/2010
Dimensioni 743 x 411
visite 2223